Forever young

Non ho la risposta per questo. Non possiamo impedire al tempo di passare, alla vita di lasciarci indietro rispetto a chi è più giovane, al nostro corpo di cambiare. E in fondo, che invecchiamo è profondamente giusto ed equo verso le nuove generazioni.

forever18Ma ci dispiace, e ci fa soffrire. Ci sentiamo meno attivi, meno amabili, meno affascinanti, meno performanti. In parte è vero. Soprattutto nella nostra modernità occidentale. In altri momenti storici la vecchiaia, il trascorrere del tempo erano sicuramente vissuti con altrettanta antipatia, ma c’era sempre un modo per onorare chi aveva numerose primavere sulle spalle, portandogli rispetto e ricorrendo alla sua saggia esperienza.

Invece oggi siamo soli con gli anni che passano. Nessuno ci considera di più dopo ogni compleanno, né ci chiede consiglio, né ci tratta come una risorsa importante della società.

La pressione commerciale e sociale verso il mantenimento della giovinezza, quand’anche solo nella sua apparenza, è invece fortissima. Solo il marketing ci corteggia senza tregua. Tutti vogliamo apparire più giovani, fare cose da giovani, sentire musica da giovani, avere divertimenti e interessi da giovani, sedurre partner più giovani di noi. E se qualcuno dice di essere indifferente ai capelli grigi, o alla calvizie, o alle rughe, o al rilassamento della pelle, propri o altrui, o è un opinion leader, o è un bugiardo.forever_young

Eppure con questa realtà dobbiamo fare i conti. Invecchiare è una fortuna. L’alternativa è sicuramente meno ricca di opportunità. Ma come farlo godendo dell’età che abbiamo, senza sentirci deprivati delle qualità che possedevamo, di quello che ci era consentito fare anni prima, e contemporaneamente senza cadere nel ridicolo o nell’ossessione di un estremo mascheramento estetico del dato anagrafico?die young

Ripeto, non ho la risposta, ma è quanto mai opportuno che ciascuno di noi la trovi dentro di sé. I più fortunati di noi passeranno metà della loro vita con i capelli grigi, il mal di schiena e le rughe, e per il nostro bene è importante trovare un modo di convivere pacificamente con tutto ciò.

Per quel che mi riguarda ho un’ipotesi: non funziona guardare con nostalgia al passato, rimpiangere quel che eravamo, diventare la nostra stessa caricatura.

Prendiamoci piuttosto dei rischi, arricchiamo le nostre giornate, creiamo dentro di noi l’attesa per qualcosa di bello. Questo forse può rievocare lo stato d’animo pieno di aspettative, progetti, entusiasmi e speranze di quando eravamo più giovani; forse è proprio quello, che ci manca, e che cerchiamo in tutti modi di riprodurre.plant-a-tree

Diventeremo vecchi a qualsiasi età, nel momento in cui non ci aspetteremo più nulla di buono dal futuro.

Quindi, qualsiasi età abbiamo, piantiamo un albero. Oggi stesso.

Annunci

2 pensieri su “Forever young

I commenti sono chiusi.